Bürkle GmbH – Porta il tuo campionamento al livello successivo!

Burkle, fornitore esperto in campionamento, ti aiuta a trovare le soluzioni per le applicazioni più diverse e le esigenze più complesse. Ottimizza il tuo campionamento con le nostre soluzioni.

Quando si prelevano i campioni, viene eseguito un test casuale per l'intera quantità. Questi campioni fungono da base per l'analisi di controllo qualità. Solo campioni rappresentativi e autentici possono fornire informazioni affidabili sulla qualità, sulle proprietà o sulla composizione di un particolare materiale.

Analisi dei materiali molto precise possono essere eseguite con la tecnologia più aggiornata. Tuttavia, questa tecnologia non è affidabile se si verifica un errore durante il prelievo del campione e questo errore continua a ripetersi durante tutte le fasi dell'analisi, con un conseguente risultato finale del controllo qualità sbagliato. Questo è il motivo per cui il campionamento e l'uso di campionatori adeguati è così importante. Bürkle offre la più ampia gamma di campionatori manuali. Trova quale campionatore è ideale per le tue applicazioni.

Campionatori per merce sfusa

Strumenti per il campionamento di materiali sfusi. Trova soluzioni per il campionamento di materiali vari - dalle polveri finissime, ai granuli fino ai grani e materiali più grandi come noci e noccioline

Ulteriori informazioni

Campionatori per materiali viscosi

Campionatori per sostanze di media viscosità come oli, emulsioni, creme, fanghi e materiali semi solidi come formaggio, burro, argilla, sapone, ecc.

Ulteriori informazioni

Campionatori per liquidi

Utensile per prelevare campioni dai contenitori e dalle profondità più svariate, da piccole taniche a grandi serbatoi o in corsi d'acqua.

Ulteriori informazioni

Campionatori dedicati all'industria farmaceutica – uso multiplo

Questi campionatori, grazie alle straordinarie caratteristiche delle loro superfici, sono facili da pulire.

Ulteriori informazioni

Campionatori monouso per gli standard di campionamento più elevati

Pulire i campionatori è un compito impegnativo che richiede molto tempo, in particolare se il materiale è grasso, fortemente adesivo o tossico. Il monouso è la soluzione.

Ulteriori informazioni

Campionatori per ghiaccio e carne

Campionatori sterilizzabili in acciaio inossidabile, utilizzati prevalentemente nell'industria alimentare ma non solo.

Ulteriori informazioni

Campionatori di terreno

Campionatori robusti per diversi tipi di campioni di terreno, ad esempio per il campionamento di prati, sabbia grossa o ghiaia.

Ulteriori informazioni

Accessori per campionamento

Gli accessori giusti ti aiuteranno a perfezionare il processo di campionamento. Questa pagina presenta una piccola selezione di dispositivi utili per ottimizzare il campionamento.

Ulteriori informazioni

Domande frequenti

Sì, tutti i nostri campionatori monouso sono adatti per alimenti. Sono conformi ai requisiti UE in materia di alimenti e alle norme FDA.

Garantiamo una sterilità di due anni dalla produzione. La data di scadenza è stampata su ogni singola confezione degli articoli sterili e dei campionatori ed è inoltre indicata con il numero di lotto che è composto dalla data di produzione e dal numero dell'articolo.

Il numero di lotto è stampato su ogni singola confezione di ogni articolo e sulla scatola (imballo esterno).

Sì, forniamo una certificazione completa per gli articoli monouso. Per qualsiasi domanda sui certificati, contattaci all'indirizzo certificates@avantorsciences.com

Per trovare un campionatore adatto è necessario rispondere alle seguenti domande:

  1. Quale mezzo deve essere campionato?
  2. Qual è la consistenza del mezzo?
  3. Da quale tipo di contenitore viene prelevato il campione?
  4. Quale volume è richiesto?
  5. Tecnica di campionamento: campione target, campione su tutti gli strati o campione multi-target?
  6. Campionatori monouso o riutilizzabili: il campionatore deve essere puro e sterile? Il materiale da campionare è grasso, fortemente adesivo o tossico? È possibile una semplice pulizia senza rischi per l'utente?

Inoltre siamo ovviamente sempre disponibili se hai bisogno di aiuto o consulenza.

I campionatori devono essere facili e veloci da pulire. Ecco perché sono progettati senza scanalature o fessure e superfici molto lisce. Tutti i campionatori possono essere smontati per una pulizia più semplice. Più elevati sono i requisiti (purezza, sterilità, ecc.), più è probabile che possano essere soddisfatti solo utilizzando campionatori monouso da smaltire dopo l'uso.

Il prelievo di campioni da sacchi, scatole o sacchetti con lance di campionamento è una pratica comune e collaudata nel tempo. Per chiudere i fori che si verificano, consigliamo di utilizzare le guarnizioni di controllo close-it, sviluppate appositamente per questo scopo. L'etichetta ha una struttura a sandwich (alluminio/carta) e chiude ermeticamente il contenitore (barriera al vapore). Il retro dell'etichetta è rivestito con un potente adesivo che si attacca su quasi tutte le superfici, anche se la superficie è ricoperta da polvere fine, leggermente umida o addirittura congelata. Per applicazioni con prodotti alimentari, prodotti farmaceutici, cosmetici o additivi alimentari è disponibile il close-it food & pharma che soddisfa i requisiti UE in materia di alimenti e le linee guida FDA.

I motivi principali per l'utilizzo di campionatori monouso sono:

  1. Requisiti più elevati (purezza, sterilità, GMP)
  2. Pulizia intensiva in termini di costi e tempo
  3. Campionamenti frequenti
  4. Elevati requisiti di controllo
  5. Sostanze pericolose / aggressive / tossiche

Sì, tutti gli articoli monouso sono disponibili anche non sterili nella versione LaboPlast, che non è sterilizzata ma prodotta in clean room di classe 7 (10.000).

Sì, tutti i piccoli oggetti come le sessole, i cucchiai, le spatole, i misurini, le pinze e i raschietti sono disponibili in blu e blu rilevabile (rilevabili da scanner a colori, metal detector o raggi X) oltre al bianco.

Le sessole, i cucchiai e le spatole monouso sono disponibili anche in PE bio anziché in PS. Il PE bio è ricavato da materie prime sostenibili e consente di fare a meno di materie fossili. Ciò comporta una riduzione di CO2 e quindi dell'effetto serra.

Poiché siamo noi a produrre i campionatori, in generale è possibile realizzare versioni personalizzate degli stessi, ad es. in diverse lunghezze, dimensioni, colori o con altre caratteristiche specifiche. Ma la personalizzazione deve essere valutata individualmente a seconda del campionatore e delle modifiche desiderate.

I nostri prodotti sono realizzati principalmente in Germania.

No, è necessario verificare la resistenza chimica del materiale del campionatore al prodotto chimico specifico. Non si può generalizzare. È importante verificarlo perché altrimenti il ​​campionatore reagisce con il prodotto chimico, contaminando il campione e il materiale campionato. Per evitare ciò, forniamo un elenco di resistenza chimica in cui è possibile verificare la resistenza chimica di diversi materiali a vari prodotti chimici.

Nelle cosiddette clean room, la concentrazione di particelle contenute nell'aria viene mantenuta la più bassa possibile utilizzando abiti da lavoro, materiali e tecniche adeguati, nonché uno speciale sistema di ventilazione. La rispettiva classe di clean room definisce il numero massimo di particelle con una dimensione corrispondente che possono essere presenti. Per rispettare la classe di clean room specificata, il numero effettivo di particelle deve essere controllato regolarmente. In questo modo, il numero di particelle sulla superficie del campionatore può essere mantenuto molto basso e tu puoi essere sicuro della purezza e dell'assenza di contaminazione nei tuoi campionatori. In tal modo è possibile realizzare campioni rappresentativi e autentici nonché fornire informazioni affidabili sulla qualità, sulle proprietà e sulla composizione del materiale. Ciò vale per tutti i campionatori e strumenti monouso, LaboPlast e SteriPlast: quelli non sterili e quelli sterili che vengono inoltre sterilizzati dopo la produzione in clean room.

In molti settori esistono requisiti di audit basati sulle linee guida GMP. Non solo gli strumenti utilizzati devono essere convalidati come parte degli audit che si svolgono regolarmente, ma anche il piano, il processo e il metodo di pulizia. Tuttavia, la convalida del processo di pulizia e quindi la verifica dell'efficacia e della riproducibilità della procedura di pulizia è difficile e costosa. Una convalida può essere anche parzialmente impossibile. La convalida del metodo di pulizia viene completamente eliminata quando si utilizzano campionatori monouso poiché vengono smaltiti dopo l'uso. Per ogni campionamento viene utilizzato un nuovo campionatore che è garantito puro e quindi è esclusa la contaminazione (incrociata). Dopo l'uso, il campionatore viene smaltito e pulito e la sua convalida non è affatto necessaria.

In alcune zone è obbligatorio l'uso di campionatori e strumenti monouso. Per chi usa sessole, cucchiai o spatole si può passare a quelli realizzati in PE bio ottenuto da risorse rinnovabili e non da materie prime fossili per contribuire alla sostenibilità e all'ecologia. Tutti gli articoli monouso sono riciclabili, a seconda del livello e del tipo di contaminazione. È necessario valutare gli sforzi e gli sprechi causati dalla pulizia di campionatori riutilizzabili e gli sforzi e gli sprechi causati dall'utilizzo di campionatori monouso.